Film in inglese per ragazzi della scuola media

Film in inglese per ragazzi della scuola media

Imparare una lingua non deve essere per forza un processo laborioso fatto di studio sui libri ed esercizi di grammatica: al contrario, può essere anche molto divertente prestarsi a metodi alternativi e comunque utili all’apprendimento. Pensate che si può imparare una lingua anche rilassandosi davanti a un bel film! Ci staremo svagando e, nel contempo,
Tempo di lettura: 3 minuti
Pubblicato il Luglio 11, 2022 - di Teacher

Imparare una lingua non deve essere per forza un processo laborioso fatto di studio sui libri ed esercizi di grammatica: al contrario, può essere anche molto divertente prestarsi a metodi alternativi e comunque utili all’apprendimento. Pensate che si può imparare una lingua anche rilassandosi davanti a un bel film! Ci staremo svagando e, nel contempo, il nostro cervello starà assimilando vocaboli ed espressioni della lingua straniera. Non è un caso che questo sia uno dei modi che meglio avvicina i giovanissimi – persino quelli meno avvezzi allo studio – alla lingua inglese. Perché non provare allora a cimentarsi con qualche titolo che unisce l’utile al dilettevole? Ecco una lista di film in inglese per ragazzi della scuola media che ben si prestano a questo obiettivo!

Film in inglese per ragazzi della scuola media

  1. Finding Nemo

    Chi non conosce la storia del pesciolino Nemo, che si perde allontanandosi troppo da casa e che verrà disperatamente cercato dal padre Marlin?
    Questo film presenta il doppio vantaggio di essere accattivante per i ragazzini più piccoli e di utilizzare un linguaggio molto semplice. Dunque, oltre ad essere uno dei migliori film in inglese per ragazzi della scuola media, è perfetto persino per i principianti assoluti, che non avranno problemi a seguire la storia!

  2. Forrest Gump

    Pur essendo un ottimo film in inglese per ragazzi della scuola media, per i temi trattati è decisamente indicato per ragazzini più grandi – sui 13 o 14 anni – mentre per quanto riguarda la lingua non presenta particolari difficoltà. Infatti il linguaggio usato, specialmente dal protagonista, è molto elementare e le parole sono ben scandite. In più, lo slang è veramente ridotto all’osso in questo film, il che facilita notevolmente la comprensione per chi non ha grande dimestichezza con le espressioni meno “istituzionali” della lingua.

  3. The animals of the farthing woods

    Questa serie animata britannica narra le vicende degli abitanti di un bosco che viene abbattuto per costruire un complesso residenziale. Gli animaletti dovranno fare squadra per poter viaggiare insieme verso un luogo sicuro. Essendo un cartone per bambini, la lingua è di facile comprensione e lo spettatore potrà imparare tantissimi nomi di animali in inglese.
    Tuttavia, è bene che tu sappia che gli autori non si sono trattenuti dall’inserire scene piuttosto realistiche delle disavventure che gli animali affronteranno: tienilo a mente se pensi di proporlo a bambini ancora molto piccoli. Ti consiglio di guardare prima qualche puntata per farti un’idea!

  4. Wallace and Gromit

    Una delle mie preferite fra le serie di film in inglese per ragazzi della scuola media! Di produzione britannica, la peculiarità di Wallace and Gromit è l’animazione interamente realizzata con la tecnica dello stop-motion. Mostra le improbabili avventure dell’inventore Wallace e del suo cane Gromit, muto ma chiaramente intelligentissimo e forse anche più sveglio del suo padrone. I dialoghi (perlopiù monologhi dato, appunto, che Gromit non parla) sono molto semplici da seguire e i (pochi) personaggi che effettivamente parlano usano un linguaggio ben comprensibile e un ritmo non eccessivamente svelto.

  5. Jurassic Park

    Chi non conosce questa famosissima pellicola di Spielberg? Per i ragazzi della scuola media questo film in inglese è un must, che affascina sempre dato che permette di vedere i dinosauri tornare in vita, e anche di godersi diverse scene “sanguinolente” per regalarsi qualche brivido.
    Per quanto riguarda la lingua, va precisato che mi riferisco alla versione del ’93 proprio perché è quella in cui la comprensione della lingua è più accessibile. A differenza degli altri titoli in questa lista, se non si frequenta un corso di inglese il mio consiglio qui è di tenere comunque i sottotitoli (bonus points se in lingua originale!): dato che la storia si sviluppa in un climax di tensione, la velocità nei dialoghi è spesso molto elevata.

Adesso che hai

Erika A. – Teacher

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER